Isola di Rab

Dove il mare, la sabbia e il bosco fanno da cornice a splendidi campanili medievali

ASSOLUTAMENTE DA VEDERE

Le viuzze lastricate di pietra del romantico centro storico, il panorama sul mare dal campanile della cattedrale, la pasticceria kuća Rabske torte, l’attività all’aria aperta nel bosco di querce o la rinomata isola Goli otok (Isola Calva) con il suo vecchio campo di detenzione per prigionieri politici sono solo alcune delle attrazioni che potete visitare durante il vostro soggiorno sull’isola di Rab (in italiano Arbe). Guardate che cosa abbiamo scelto per voi!

LE 10 MIGLIORI ATTRAZIONI

Il centro storico di Rab

Il centro storico di Rab

Il pittoresco centro storico di Rab, dal quale prende il nome l’isola, è riconoscibile per i suoi quattro campanili che da lontano fanno sembrare la città un veliero a quattro alberi. La storia della città affonda le sue radici in epoca preromana, mentre deve l’attuale aspetto ai Romani. Non potete attraversare le sue viuzze lastricate di pietra senza essere inebriati e ispirati dalla bellezza dell’architettura veneziana, degli edifici sacri, dei palazzi signorili e dalle viste panoramiche. Il periodo in cui è meglio vivere la storica cittadina è l’estate, durante la manifestazione nota come Fiera di Rab (25 - 27/7), quando il centro si trasforma in un palcoscenico vivente del Medioevo.

Kuća Rabske torte

Pasticceria Kuća Rabske torte

Recandovi nel centro storico potete visitare la casa della celeberrima torta di Rab. Qui potete scoprire tutto ciò che riguarda la lunga tradizione che sottende la preparazione della Torta di Rab la cui ricetta originale, del XII secolo, è custodita dalle suore benedettine. La sua delicata pasta frolla dal cuore aromatico di mandorla e maraschino lascerà senza fiato anche voi. La preparazione della Torta di Rab chiede impegno e tempo, secondo la ricetta originale dura addirittura 3 giorni.

KUĆA RABSKE TORTE
Orario lavorativo: 9:00 - 24:00
Indirizzo: Ul. Stjepana Radića 5
T: +385 51 774 863
E: rabskatorta@gmail.com

La cattedrale di Rab

La cattedrale e il campanile di Rab

La chiesa parrocchiale di Santa Maria a Rab, consacrata nel 1177 da papa Alessandro III, è una delle chiese mariane dedicate all’Assunzione della Madonna più celebri della Croazia. La sua costruzione è iniziata nel V secolo, ma è stata modificata e ampliata più volte fino in epoca barocca. Nella cattedrale sono conservate le reliquie di San Cristoforo, patrono dell’isola di Rab. Lo splendido campanile romanico* del XII secolo (sul quale potete anche salire) è alto 26 m e dista una decina di metri dalla chiesa.

Informazioni:
Informazioni:
T: +385 51 771 111
E: tzg-raba@ri.htnet.hr

*La salita al campanile si paga. L’orario lavorativo è dalle 10:30 alle 13:00 e dalle 19.30 alle 22:00. I bambini devono essere accompagnati dai genitori.

Chiesa di San Cristoforo

Chiesa di San Cristoforo e lapidario cittadino

Chiesa di San Cristoforo, patrono di Rab, è stata costruita nel XIV secolo nel luogo più alto della storica cittadina, nella zona occidentale della via Gornja. È stata realizzata con blocchi di pietra grezza e fino agli anni ‘70 è rimasta senza tetto. Dopo i lavori di restauro nel 1979 è stato aperto al suo interno un lapidario con una collezione di monumenti in pietra di Rab, risalenti al periodo che va dal II e III secolo fino alla fine del XVIII secolo.

Lapidario cittadino di Rab
Gornja ulica 26 (chiesa di San Cristoforo), Rab
T: +385 51 777 341
E: info@ucilisterab.hr

ORARIO LAVORATIVO:
- dal 01/06 al 31/08: dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 19:00 alle 21:00
- il resto dell’anno su richiesta

Santa Giustina

Arte sacra nella chiesa di Santa Giustina

Se amate l’arte non potete lasciarvi sfuggire la visita all’impressionante collezione di oggetti sacri e artistici nella suggestiva cornice della chiesa restaurata di Santa Giustina, presso la piazza Trg slobode. I reperti risalgono al periodo dal XI al XVIII secolo, e provengono dal tesoro della cattedrale, dalle chiese abbandonate di Rab e dal monastero femminile di Sant’Antonio Abate. Inoltre, il campanile della chiesa di Santa Giustina è stato eretto nel 1672, l’ultimo della serie di quattro campanili di Rab.

Informazioni:
Ente turistico della Città di Rab
T: +385 51 771 111
E: tzg-raba@ri.htnet.hr

Parco forestale Komrčar

Parco forestale Komrčar

Dal centro storico di Rab potete andare direttamente al parco forestale Komrčar che si estende per 8 km verso nord-ovest. Qui vi aspetta l’ombra rinfrescante di pini, querce, cipressi, olivi e palme nonché agave e cactus esotici. All’interno del parco si trova anche il monumento a Justus Belija, esperto forestale (1853 - 1923) che fu incaricato di creare e curare il parco Komrčar, Suha Punta e il bosco Frkanj. È grazie a lui se oggi Rab è una delle isole più verdeggianti dell’Adriatico.

Bosco Dundo

Bosco Dundo

Dundo è una speciale riserva di vegetazione boschiva ed è uno dei boschi di leccio più belli e meglio conservati del Mediterraneo. Si estende su una superficie di 100 ha sulla splendida penisola Kalifront, nella zona sudoccidentale dell’isola. È attraversato da una parte del celebre sentiero di Premužić che vi permette di vivere il bosco sia in bici sia a piedi.

Kamenjak

Cima Kamenjak

Arrampicandosi per un facile sentiero lungo 2,3 km dal villaggio Mundanija potete conquistare la cima più alta dell’isola di Rab, cima Kamenjak, a 408 m sopra il livello del mare. A piedi vi occorreranno circa 45 minuti. Il percorso vi conduce in parte attraverso un bosco, mentre nell’ultimo tratto verso la cima siete circondati da rocce e vegetazione bassa. Dalla cima si gode un panorama veramente impressionante sulla terraferma e sulla catena montuosa del Velebit che svetta sul mare.

Rab Archaeological (T)races

Rab Archaeological (T)races

Scoprite i percorsi didattici Capo Fronte, Epario o Frux attraverso l’applicazione mobile Rab Archaeological (T)races o le mappe che potete ottenere presso gli uffici dell’Ente turistico. Esplorate una delle circa 30 località archeologiche e di rilievo culturale dell’isola di Rab sul territorio di Kampor, Lopar e Supetarska Draga. Le località sono presentate nella loro posizione originale oppure da belvedere dai quali si vede chiaramente la loro posizione. L’applicazione mobile è adatta ad escursionisti, ciclisti, alpinisti e a tutti gli amanti della natura e del patrimonio culturale. Provatela!

SCARICATE L’APPLICAZIONE

Goli otok

Goli otok (Isola Calva)

Goli otok si trova nel canale del Velebit, dista da Rab 5 km. L’isola è conosciuta per aver ospitato il famigerato campo di concentramento jugoslavo per prigionieri politici, inaugurato nel 1949 con l’arrivo dei primi detenuti. I prigionieri venivano costretti a lavori pesanti, e spesso insensati, nelle cave e nelle miniere di bauxite, con qualsiasi condizione atmosferica. La prigione fu abbandonata completamente nel 1989 e oggi è parzialmente in rovina, ma conserva la memoria di quel terribile periodo storico. Sull’isolotto disabitato generalmente giungono i turisti e i pastori di Rab che portano le pecore al pascolo.

PRENOTATE L’ESCURSIONE

RICEVI INF. SULLE OFFERTE SPECIALI